In evidenza Primi piatti

Pappa al pomodoro

11 luglio 2016
Pappa al pomodoro
Buon lunedì! Caldo, vero? Ma certo è banale dirlo, siamo in estate, l’abbiamo aspettata tanto, non eravamo pronti perché non essendoci più le mezze stagioni passiamo subito all’afa, è un sole proprio cattivo: mi sono scottata con la protezione 50… bla bla bla… Facciamo una gara a chi trova il luogo comune più comune dell’estate? 
Beh, non oggi vi proponiamo la ricetta più comune dell’estate! La pappa al pomodoro… state attenti, non vi viene voglia di canticchiare vivalapappaalpomodoro?!
Sarà anche il piatto più gettonato in estate ma ci sono molti motivi: il pomodoro è considerato il cibo funzionale* per eccellenza, essendo una riserva naturale di beta-carotene (che il nostro organismo trasforma in vitamina A), di sostanze antiossidanti come il tocoferolo (vitamina E) e molte altre sostanze benefiche tra le quali spicca il licopene che, oltre ad essere un ottimo antiossidante, mostra importanti proprietà come protettivo nei confronti di alcuni carcinomi (in particolare quello alla prostata). La cottura di questo prezioso ortaggio rende il licopene in esso contentuo, fino a 5 volte più disponibile rispetto al pomodoro crudo!
La pappa al pomodoro è davvero un ottimo esempio di ricetta sana per la nostra salute ma anche per le nostre tasche, grazie all’utilizzo del pane raffermo e di verdure economiche come i pomodori.
(*) cibi fuzionali = alimenti specificamente sviluppati per favorire la salute o ridurre il rischio di malattie
Grado di difficoltà:
facile
Tempo di preparazione:
1 ora
Ingredienti per 4 persone:
800 g. di pomodori maturi
300 g. di pane toscano raffermo
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
mezzo spicchio d’aglio
mezza cipolla
1 cucchiaino di zucchero
sale q.b.
pepe q.b.
6 foglie di basilico
60 g. di parmigiano reggiano grattugiato
per il brodo vegetale:
1 costa di sedano
1 cipolla
1 carota
300 ml. di acqua
Preparate il brodo vegetale.
Nel frattempo lavate i pomodori, incideteli a croce e sbollentateli per qualche minuto. Scolateli, sbucciateli e tagliateli a pezzetti, privandoli dei semi.
Scaldate 1 cucchiaio di olio nella padella e fate imbiondire l’aglio: aggiungete la cipolla tritata, eliminate l’aglio e proseguite la cottura per qualche minuto, con l’aggiunta di un cucchiaio di brodo caldo.
Versate i pomodori nel tegame, aggiungete il sale, il pepe e lo zucchero.
Unite il pane a pezzetti e proseguite la cottura a fiamma bassa per 30 minuti, aggiungendo al bisogno 1 mestolo di brodo caldo e mescolando ogni tanto per ridurre il pane in pappa.
Intanto preparate le cialde di parmigiano: accendete il forno a 180°C e rivestite la placca con un foglio di carta da forno. Distribuite all’interno di un coppapasta di piccole dimensioni il parmigiano grattugiato e compattatelo per bene, in modo da formare un sottile strato omogeneo. Rimuovete il coppapapsta e ripetete l’operazione per le restanti cialde. Infornate per 5 minuti, controllando a vista la doratura del formaggio. Sfornate e lasciate raffreddare.
A 5 minuti dal termine della cottura della pappa al pomodoro, aggiungete qualche foglia di basilico intera che rimuoverete successivamente. Completata la cottura, distribuite la pappa nei piatti e decorate con la cialda di parmigiano ed 1 foglia di basilico fresca.
 
Valori nutrizionali per porzione:
361 kcal
Proteine: 13,4 g.
Grassi: 10,0 g.
Carboidrati: 57,9 g.

Ti potrebbe interessare anche

Nessun commento

Scrivi una risposta