Dolci In evidenza

Torta tropical

6 agosto 2018

Che cosa ne pensate della nuova tendenza di presentare i dolci al piatto? Una vera arte! Sembra quasi che il dolce acquisti un valore aggiunto che fino ad ora era patrimonio soltanto delle altre portate! Impiattamenti spettacolari, sovrapposizioni geometriche, colori in contrasto, consistenze differenti… una vera arte! Senza contare che la porzione del dolce si ridimensiona molto ed in alcuni casi diminuisce l’apporto calorico (sempre lì vanno a parare le 2 nutrizioniste in cucina)!

Tutto questo per dire che oggi abbiamo provato a presentare il dolce in un modo un po’ differente… al piatto, appunto! Chissà se vi piacerà l’idea?!

E’ una monoporzione di torta alla frutta tropicale che gioca sulla consistenza dell’avocado e sulla cremosità dello yogurt greco per rendere compatta la base di biscotti sbriciolati, sul sapore ed il colore della curcuma per la farcitura, sulla dolcezza del mango e della papaia per la decorazione.
I frutti tropicali sono temuti per il loro contenuto calorico ma non si possono trascurare le preziose sostanze nutritive che contengono: l’avocado è ricco di grassi monoinsaturi (come quelli dell’olio di oliva), il mango contiene una buona quantità di antiossidanti (carotenoidi e polifenoli), la papaia presenta un buon contenuto di licopene e vitamina A (antiossidanti). 

TORTA TROPICAL 

Grado di difficoltà:
media
Tempo di preparazione:
30 minuti (+ 2 ore di raffreddamento)
Ingredienti per 8 persone:
PER LA BASE:
200 g. di biscotti secchi (tipo “orosaiwa”)
70 g. di polpa di avocado
succo di mezzo limone
2 cucchiai di yogurt greco 0% grassi
PER LA CREMA:
300 ml. di latte scremato
50 g. di zucchero
30 g. di amido di mais
1 limone non trattato
mezzo cucchiaino di curcuma in polvere
PER LA GUARNIZIONE:
1 mango
1 fetta di papaia
succo di mezzo limone
Lavate l’avocado, tagliatelo per il senso della lunghezza e snocciolatelo: bagnate la polpa di metà frutto con il succo di mezzo limone e riducetela in poltiglia. Sbriciolate i biscotti nel frullatore e mischiateli assieme all’avocado e allo yogurt greco. Lavorate il composto con le mani finchè non si addensa.
Appoggiate sopra la carta da forno un ‘anello’ rettangolare: distribuite il composto precedente nello stampo in modo uniforme e compatto. Lasciate riposare in frigo per 2 ore.
Nel frattempo preparate la crema: setacciate l’amido in un pentolino e aggiungete lo zucchero. Versate il latte a poco a poco e mescolate con una frusta, quindi posizionate il pentolino sulla fiamma bassa. Aggiungete la scorza del limone e continuate a mescolare finché la crema non si rapprende leggermente, quindi aggiungete la curcuma. Proseguite fino ad ottenere una consistenza densa, quindi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.
Trascorse le 2 ore di raffreddamento, togliete dal frigo lo stampo  e rimuovetelo delicatamente: versate sulla base di biscotti la crema alla curcuma ormai fredda.
Ora tagliate il mango a metà (nel senso della lunghezza) e sbucciatelo. Eliminate il seme e bagnate con il succo di limone. Appoggiate il frutto su una base e tagliatelo a pezzetti. Proseguite tagliando la fetta di papaia in piccoli cubetti.
Dividete la torta in 8 monoporzioni quadrate, distribuite parte della frutta sulla superficie di esse e componete il piatto come nella foto.

Valori nutrizionali per porzione:
202 kcal
Proteine: 4.2 g. (8%)
Grassi: 4.1 g. (19%)
Carboidrati: 39.2 g. (73%)

Ti potrebbe interessare anche

Nessun commento

Scrivi una risposta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi