Tag

piatti freddi

    insalate primi piatti, pasta, riso ricette gluten free

    Insalata di grano saraceno, con ceci, verdure e curcuma

    26 luglio 2016
    insalata di grano saraceno

    Buongiorno a tutti! Abbiamo potuto constatare, con molto piacere, che avete gradito la nuova veste del blog! Grazie di cuore, a tutti voi! E allora, per ricambiare tanto affetto, continueremo a deliziarvi (speriamo!) con nuove, fresche, appetitose ricette. Ma tutte rigorosamente light!

    Il piatto di oggi è stato eseguito in collaborazione con Elisa de “il fior di cappero”. E’ la terza ricetta che prepariamo insieme ed è sempre un piacere perchè noi forniamo consulenza nutrizionale e lei la maestria nel preparare la ricetta e nel fotografare il piatto. Visitate il suo blog perchè merita!

    Veniamo quindi al piatto di oggi. Insolito, particolare e tanto estivo. Non la solita insalata di riso ma…un’insalata di grano saraceno! Il grano saraceno  non appartiene alla famiglia botanica delle graminacee ma a quella delle Poligonacee (come ad esempio il rabarbaro): viene infatti definito “pseudocereale” perchè presenta forti analogie con le specie appartenenti a questo gruppo. Abbiamo già parlato in un nostro vecchio post del grano saraceno e delle sue numerose virtù. Sono così tante che Valerie Orsoni, autrice dell’interessante libro “La dieta Le Boot Camp”, ha dedicato ad esso un vero e proprio decalogo, che qui di seguito vi riportiamo:

    DIECI BUONI MOTIVI PER CONSUMARE GRANO SARACENO

    1) E’ facile da cuocere, mantiene la cottura e ha un buon sapore.
    2) Contiene tutti gli amminoacidi essenziali, una rarità in natura. Unito ad una fonte di proteine vegetali, come i legumi, può sostituire efficacemente qualsiasi fonte di proteine animali.
    3) Non contiene glutine e perciò è adatto ai celiaci.
    4) Ha un elevato contenuto di fibre: ciò accelera il senso di sazietà e abbassa la quantità di colesterolo e zuccheri nel sangue.
    5) Ha un basso indice glicemico.
    6) Contiene la vitamina P e vitamine del gruppo B, utili per la salute di pelle e capelli e contro i sintomi provocati da un eccesso di stress. Inoltre, queste vitamine sostengono il sistema immunitario e incentivano il metabolismo.
    7) E’ ricco di oligoelementi: contiene più fluoro, rame, magnesio, manganese, ferro, fosforo e zinco rispetto al frumento.
    8) Contiene acidi fenolici, potenti antiossidanti che si mantengono inalterati se sottoposti a calore e che contribuiscono a proteggere dalle malattie cardiovascolari e da alcune forme tumorali.
    9) Ha un elevato contenuto di flavonoidi (potenti antiossidanti) con proprietà antinfiammatorie e protettive dei vasi sanguigni.
    10) E’ un vegetale naturalmente “biologico” perché la sua coltivazione non richiede l’uso di fungicidi, pesticidi ed erbicidi.
    Ma il grano saraceno ha solo pregi? In realtà possiede un difetto, che è quello di essere un potenziale allergene. Le allergie alimentari nei confronti di questo cereale si concentrano soprattutto in Asia, ma recentemente sono comparse anche in Italia.

    Questa ricetta, inoltre, contiene anche la curcuma, spezia usata nella medicina tradizionale indiana e in quella cinese come disintossicante, antinfiammatorio, cicatrizzante, immunostimolante e antiossidante. Le sue proprietà salutari tradizionali sono state riconosciute da studi scientifici recenti, che hanno anche rilevato che le popolazioni presso le quali questa spezia è consumata abitualmente hanno una bassa incidenza di malattie degenerative cerebrali, quali Parkinson e Alzheimer, oltre che di tumori. Naturalmente questi studi devono continuare, perché queste osservazioni possano essere confermate

    Allora: vi abbiamo convinti a provare la ricetta di oggi? E’ anche facilissima da eseguire e pratica da portare in spiaggia. Per mangiare buono e sano anche…sotto l’ombrellone!

    LA RICETTA DI OGGI:

    INSALATA DI GRANO SARACENO CON CECI, VERDURE E CURCUMA

    difficoltà: facile

    tempo di preparazione: 30 minuti

    Ingredienti

    300 g di grano saraceno
    240 g di ceci lessati
    230 g di zucchine (4 piccole)
    230 g di carote (4 piccole)
    3 cucchiai di olio extravergine di oliva
    1 spicchio di aglio
    1 manciata di capperi sotto sale
    1 manciata di semi di girasole
    qualche foglia di basilico
    ½ cucchiaio di curcuma
    sale

    Esecuzione

    Cuocete il grano saraceno seguendo le indicazioni della confezione e, una volto cotto, raffreddarlo con dell’acqua fredda e condire con un filo d’olio.
    Tagliate le zucchine e le carote a dadini piccoli; scaldare un filo di olio in una padella, con uno spicchio di aglio schiacciato, aggiungete le verdure, e cuocete per pochi minuti, devono restare croccanti; regolate di sale e fate raffreddare.
    In una ciotola unite il grano saraceno, le verdure raffreddate, i capperi, i ceci e condite con l’olio extravergine di oliva, la curcuma e qualche foglia di basilico fresco.

    VALORI NUTRIZIONALI PER PORZIONE:
    Kcal 403
    Proteine 15.40g (15.28%)
    Grassi 11,62g (25.93%)
    Carboidrati 63,42g (58,99%)