Tag

piatti vegani

    Dolci dolci senza uova In evidenza vegetariano, vegano

    Torta animalier ai cachi

    9 ottobre 2017
    torta animalier ai cachi

    Dopo aver visto la puntata di Bake Off dedicata alle torte animalier, ci siamo fatte prendere anche noi dalla mania… ovviamente la nostra versione è più leggera, cela va sans dire! Ma torniamo pure a parlare in italiano! Se la mia mamma avesse dovuto cucinare questa torta mi avrebbe detto che infornava una torta zebrata, altro che animalier!
    Però noi non ci siamo ispirate ad una zebra, bensì ad una tigre un po’ particolare, o meglio a Tigro, l’amico di Winnie The Pooh! Il colore arancio è dato dalla presenza dei cachi mentre le striature scure ovviamente dal cacao.
    Sapevate che questi frutti, grazie alla loro particolare consistenza, sono ottimi sostituti delle uova negli impasti vegani? Inoltre sono così ricchi di proprietà benefiche che vengono classificati come longevity smartfood.

    I cachi sono frutti tipicamente autunnali che forniscono circa 65-70 kcal (per 100 g.) e contengono circa 16 g. di zuccheri (100 gr. di mela forniscono 53 kcal e contengono 13,7 g. di zuccheri).
    Il contenuto di fibre è piuttosto scarso come la presenza di proteine (0,6 g.) e grassi (0,3 g.).
    I cachi sono ricchi di:

    • beta-carotene (responsabile del caratteristico colore arancione), precursore della vitamina A
    • retinolo
    • vitamina C
    • fisetina, tuttora molto studiata in diversi ambiti, poiché sembra essere una sostanza anti-invecchiamento. Potrebbe avere un ruolo protettivo nei confronti della malattia di Alzheimer, del diabete mellito tipo 2 e dell’ ipercolesterolemia.

    TORTA ANIMALIER AI CACHI

    torta zebrata con cachi

    Grado di difficoltà:
    semplice
    Tempo di preparazione:
    1 ora
    Ingredienti per 12 persone (stampo da 24 cm):
    350 g. di cachi
    320 g. di farina oo
    80 g. di zucchero
    70 ml. di olio evo
    15 g. di cacao amaro
    1 bustina di lievito per dolci
    scorza di 1 limone non trattato
    acqua q.b.

    Pulite i cachi: rimuovete il picciolo e sbucciateli, conservando la polpa in una ciotola capiente. Con un frullatore ad immersione riducetela a purea. Aggiungete lo zucchero e mescolate per bene. Quindi unite la farina setacciata con il lievito. Infine aggiungete l’olio e la scorza di limone, amalgamando il tutto.
    Dividete l’impasto in 2 parti uguali, in una aggiungete il cacao setacciato, incorporandolo in modo omogeneo. I due composti devono avere la stessa consistenza (l’impasto deve essere leggermente fluido); per ottenere ciò diluite quello più denso (quello con il cacao) con 1 o 2 cucchiai di acqua.
    Accendete il forno a 180°C .
    Prendete una tortiera con cerniera da 24 cm. e rivestitela sul fondo con la carta da forno. Al centro versate 2 cucchiai di impasto chiaro, quindi sopra al centro versate 2 cucchiai di impasto con il cacao, continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti, senza muovere troppo la tortiera.
    Infornate la torta e cuocetela per 40 minuti, verificando la cottura con uno stecchino.

    Valori nutrizionali per porzione:
    194 kcal
    Proteine: 3,3 g.
    Grassi: 6,3 g.
    Carboidrati: 33,0 g.

  • crostata vegana marmellata
    Dolci dolci vegani In evidenza

    Crostata vegana con la marmellata

    Questo post era già in programmazione per oggi, poi è successo che sabato con la stessa ricetta di questa frolla vegana abbiamo vinto un premio… e allora vogliamo cogliere l’occasione per ringraziare la giuria di Dolcissima…

    18 settembre 2017
  • quinoa con verdure
    In evidenza insalate

    Quinoa con verdure

    Non solo le ricette riconducono a mille ricordi, a volte anche i piatti… questo ha 45 anni! Lo so bene perché è uno dei tanti ricordi tramandati nella mia famiglia. Io ero troppo piccola per…

    22 agosto 2017
  • tofu strapazzato
    In evidenza vegetariano, vegano

    Tofu strapazzato alla curcuma

    Non sono vegetariana, però cerco di consumare carne al massimo due volte alla settimana. Pare che ultimamente le nuove tendenze in fatto di sana alimentazione si posizionino proprio su questo. Ad esempio, una delle…

    29 giugno 2017