Tag

piatti vegani

    In evidenza torte salate, pane

    Torta salata di cavoletti di Bruxelles

    22 gennaio 2018
    torta salata cavoletti

    I cavoletti di Bruxelles si coltivano a partire dal XIII secolo e pare che la zona d’origine delle prime coltivazioni fosse proprio accanto alla città belga, da cui in seguito hanno preso il nome. Per crescere necessitano di un clima freddo, perciò è questa la stagione giusta per portarli in tavola, assieme alle altre crucifere (famiglia alla quale appartengono anche cavolfiore, broccoli e verze). Difficile non associare questi ortaggi al caratteristico odore sprigionato durante la cottura. Se lo trovate sgradevole, consolatevi col fatto che la molecola che ne è la causa, lo zolfo, è allo stesso tempo ricca di importanti effetti benefici per l’organismo. Tale minerale ha infatti proprietà particolarmente potenti: aumenta la velocità di detossificazione dell’organismo, accelera l’apoptosi (cioè la morte) delle cellule cancerogene ed è un battericida. In particolare, i cavoletti di Bruxelles sono quelli che, assieme ai broccoli, ne contengono di più. Ma non solo: sono fra i più ricchi di vitamine (A e C in particolare) e di fibre. Quindi consumiamoli più spesso e se il loro sapore non vi fa impazzire provate la nostra ricetta di oggi e cambierete idea!

    TORTA SALATA DI CAVOLETTI DI BRUXELLES
    tatin di cavoletti (2)

    Grado di difficoltà:
    facile
    Tempo di preparazione:
    1 ora e 10 minuti
    Ingredienti per 8 persone:
    200 g. di farina integrale
    20 ml. di olio di oliva evo
    100 ml. di acqua
    600 g. di cavoletti Bruxelles
    300 g. di finocchi
    sale q.b.

    Disponete la farina a fontana sulla spianatoia, unite l’olio poco per volta e iniziate ad impastare aggiungendo gradatamente l’acqua. Lavorate la pasta finché non risulta compatta, quindi lasciatela riposare per 20 minuti, avvolta in uno strofinaccio umido.
    Portate a bollore l’acqua salata. Pulite i cavoletti eliminando il gambo e le foglie esterne più sciupate ed eseguite un’incisione a croce sulla base. Mettete i cavoletti a cuocere per 8 minuti, quindi scolateli e versateli subito in una ciotola colma di cubetti di ghiaccio, per conservarne il colore. Nel frattempo pulite il finocchio, tagliatelo a spicchi e cuocetelo in poca acqua bollente salata: riducetelo in una purea densa con l’aiuto del frullatore ad immersione.
    Foderate il fondo di uno stampo con la carta da forno, quindi disponete i cavoletti a testa in giù su tutta la superficie, avendo cura che siano ben aderenti l’uno all’altro. Distribuite sopra la purea di finocchi.
    Stendete la pasta con l’aiuto del mattarello in modo da ottenere una forma più grande dello stampo utilizzato e bucherellatela con una forchetta. Adagiate la sfoglia sopra le verdure e cercate di rincalzare la pasta al di sotto dei cavoletti.
    Appoggiate la torta sopra la placca del forno e cuocete a 180°C per 20 minuti. Quindi lasciatela raffreddare e rovesciatela prima di servirla in tavola.

    Valori nutrizionali per porzione:
    135 kcal
    Proteine: 6,6 g. (19,5%)
    Grassi: 3,5 g.  (23,7%)
    Carboidrati: 20,5 g. (56,8%)

  • crostata vegana marmellata
    Dolci dolci vegani In evidenza

    Crostata vegana con la marmellata

    Questo post era già in programmazione per oggi, poi è successo che sabato con la stessa ricetta di questa frolla vegana abbiamo vinto un premio… e allora vogliamo cogliere l’occasione per ringraziare la giuria di Dolcissima…

    18 settembre 2017
  • quinoa con verdure
    In evidenza insalate

    Quinoa con verdure

    Non solo le ricette riconducono a mille ricordi, a volte anche i piatti… questo ha 45 anni! Lo so bene perché è uno dei tanti ricordi tramandati nella mia famiglia. Io ero troppo piccola per…

    22 agosto 2017
  • tofu strapazzato
    In evidenza vegetariano, vegano

    Tofu strapazzato alla curcuma

    Non sono vegetariana, però cerco di consumare carne al massimo due volte alla settimana. Pare che ultimamente le nuove tendenze in fatto di sana alimentazione si posizionino proprio su questo. Ad esempio, una delle…

    29 giugno 2017