consigli

Dieci buoni motivi per consumare grano saraceno

4 maggio 2015
Dieci buoni motivi per consumare grano saraceno
Sto leggendo il libro “La dieta Le Boot Camp” di Valerie Orsoni. Come nutrizionista, cerco di tenermi aggiornata sulle diete del momento. Spesso mi capita di incappare in regimi alimentari che purtroppo sono dannosi per chi li intraprende. A volte, invece, trovo nuovi spunti per il mio lavoro. Per esempio, la dieta della Orsoni fa una top ten dei cibi detox, e al primo posto mette il grano saraceno. Lo spunto che ho tratto è quindi questo: usiamo più spesso il grano saraceno nell’alimentazione quotidiana! E allora partiamo dalla ricetta che pubblicheremo mercoledì (che potete vedere in anteprima nella foto)! Nel frattempo, direttamente dal libro della Orsoni, vi elenco le virtù di questo pseudocereale.
10 BUONI MOTIVI PER CONSUMARE GRANO SARACENO.
1) E’ facile da cuocere, mantiene la cottura e ha un buon sapore.
2) Contiene tutti gli amminoacidi essenziali, una rarità in natura. Unito ad una fonte di proteine vegetali, come i legumi, può sostituire efficacemente qualsiasi fonte di proteine animali.
3) Non contiene glutine e perciò è adatto ai celiaci.
4) Ha un elevato contenuto di fibre: ciò accelera il senso di sazietà e abbassa la quantità di colesterolo e zuccheri nel sangue.
5) Ha un basso indice glicemico.
6) Contiene la vitamina P e vitamine del gruppo B, utili per la salute di pelle e capelli e contro i sintomi provocati da un eccesso di stress. Inoltre, queste vitamine sostengono il sistema immunitario e incentivano il metabolismo.
7) E’ ricco di oligoelementi: contiene più fluoro, rame, magnesio, manganese, ferro, fosforo e zinco rispetto al frumento.
8) Contiene acidi fenolici, potenti antiossidanti che si mantengono inalterati se sottoposti a calore e che contribuiscono a proteggere dalle malattie cardiovascolari e da alcune forme tumorali.
9) Ha un elevato contenuto di flavonoidi (potenti antiossidanti) con proprietà antinfiammatorie e protettive dei vasi sanguigni.
10) E’ un vegetale naturalmente “biologico” perché la sua coltivazione non richiede l’uso di fungicidi, pesticidi ed erbicidi.
Ma il grano saraceno ha solo pregi? In realtà possiede un difetto, che è quello di essere un potenziale allergene. Le allergie alimentari nei confronti di questo cereale si concentrano soprattutto in Asia, ma recentemente sono comparse anche in Italia.

Ti potrebbe interessare anche

1 commento

  • Rispondi Patty SweetStrawberry 5 maggio 2015 at 10:20

    Bene a sapersi!! Devo aggiornare la lista della spesa 😉

  • Scrivi una risposta