secondi di pesce

Secondo piatto: orata in crosta

12 dicembre 2013
orata in crosta
Ecco il secondo piatto per un menù natalizio a basso impatto calorico: un’orata in crosta di pasta al vino! E’ un secondo piatto leggermente più calorico di quelli che proponiamo di solito poiché comprende, nel conteggio calorico, la presenza della crosta che può andare a sostituire il pane da accompagnare al piatto.
Ingredienti per 6 persone:
1 orata del peso di circa 1,2 kg.
rosmarino q.b.
sale q.b.
pepe q.b.
Per la pasta al vino:
200 gr. di farina 0 + farina per la spianatoia
55 gr. di olio evo
70 ml. di vino bianco secco
sale qb

Preparate la pasta lavorando assieme tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.

Squamate il pesce e svuotatelo delle interiora (operazione che si può delegare al pescivendolo). Sciacquate l’orata sotto l’acqua corrente, asciugatela per bene con la carta da cucina e disponetela in una pirofila abbastanza grande: insaporite con sale, pepe e rosmarino.
Stendete la pasta al vino con l’aiuto del matterello e disponetela, tesandola, sui bordi della pirofila.
Mettete il tutto nel forno a 200° per circa 40 minuti, quindi, terminata la cottura, rompete la crosta di pasta al vino e dividete in porzioni il pesce, servendolo sui pezzi di crosta.
Valori nutrizionali per porzione:
347 kcal
Proteine: 38,0 gr. (43,9%)
Grassi: 13,7 gr. (35,5%)
Carboidrati: 19,0 gr. (20,6%)

Ti potrebbe interessare anche

Nessun commento

Scrivi una risposta