Dolci

Panna cotta light

16 marzo 2012

Abbiamo preso spunto dal blog fragole a merenda http://fragoleamerenda.blogspot.com/2010/06/finta-panna-cotta-allo-yogurt-con.html per proporvi un dolce… una panna cotta light! Il risultato è stato esaltante per il gusto, per la presentazione e soprattutto per le calorie!

Ingredienti per 6 porzioni:
yogurt alla vaniglia 200 ml.
latte totalmente scremato 100 ml.
zucchero 50 gr.
2 fogli di colla di pesce
frutti di bosco 300 gr. (io avevo le more)

Mettete a bagno in acqua fredda la colla di pesce per 5 minuti.
Nel frattempo scaldate a fiamma media lo zucchero nel latte finché si è sciolto. Lasciate raffreddare leggermente, incorporate la colla di pesce ben strizzata e quindi mescolate.
Quando il composto è freddo, unite lo yogurt lavorato con una frusta elettrica.
Versate il tutto in 6 stampini monoporzione e lasciate solidificare in frigo per almeno 4 ore.
Preparate la salsa di frutti di bosco: tenetene da parte qualcuno per la guarnizione, i rimanenti metteteli nel mixer fino ad ottenere una salsa omogenea.
Togliete gli stampini dal frigo e colateci sopra la salsa, guarnite con un frutto intero e servite.

Valori nutrizionali per porzione
78 kcal
Proteine: 2,5 gr. (12,8%)
Grassi: 1,2 gr. (14,6%)
Carboidrati: 15,0 gr. (72,6%)

Le calorie sono talmente ridotte (la panna cotta senza salse ha 60 kcal.) che si potrebbe utilizzare anche una salsa di cioccolato (1 cucchiaio = 30 kcal) oppure di miele (1 cucchiaio 25 kcal.)

Per dovere di cronaca, la foto è stata scattata da mia figlia… che collabora sia nelle esecuzioni delle ricette che nelle degustazioni!!!!

Anche Benedetta di “Fashion Flavors” ha pubblicato proprio oggi una panna cotta. Se quindi volete una versione un po’ meno light (ma se andate a leggere le nostre valutazioni nutrizionali scoprirete che non è per niente ipercalorica) della panna cotta andate a vedere QUI.

Ti potrebbe interessare anche

12 Commenti

  • Rispondi Langolo cottura di Babi 17 marzo 2012 at 0:07

    Se oltre ad avere così poche calorie è anche buona diventerà uno dei miei dolcetti preferiti! Mi fido assolutamente e l preparerò presto. Buon weekend, Babi

  • Rispondi Ely 18 marzo 2012 at 19:46

    Che meraviglie questo blog!!! Ora lo metto tra i miei preferiti chissà che qualche etto lo riesco a perdere, dovrei perdere un bel pò di chili ma cominciare con poco e meglio ni niente no?

  • Rispondi Sabrine d'Aubergine 19 marzo 2012 at 15:56

    Felice che la mia "finta panna cotta" sia stata una buona fonte d'ispirazione!
    Arrivederci alla prossima ricetta,

    Sabrine d'Aubergine

  • Rispondi Dott.ssa Paola Salgarelli 19 marzo 2012 at 20:09

    Certo: sono i piccoli risultati ma costanti nel tempo che fanno la differenza!
    Grazie per i complimenti e buona serata

  • Rispondi Rita 19 marzo 2012 at 21:30

    Complimenti per il vostro bellissimo e utilissimo blog, mi sono aggiunta subito ai follower. Mi ha convinta questa panna cotta così invitante… ebbene sì, mi avete presa per la gola! Buon lavoro e a presto!

  • Rispondi Sabrine d'Aubergine 26 marzo 2012 at 16:05

    Scusate, solo ora sono riuscita ad aggiornare la pagina de "le mie ricette nelle cucine degli altri": ci siete anche voi! Grazie ancora e a presto,

    Sabrine

    http://fragoleamerenda.blogspot.it/2010/02/le-mie-ricette-nelle-cucine-degli-altri.html

    PS: grazie di cuore anche per il premio, che però mi verrebbe difficile rigirare ad altri bloggers causa perenne mancanza di tempo…)

  • Rispondi Dott.ssa Paola Richero 26 marzo 2012 at 19:56

    Grazie mille!
    Buon lavoro e a presto!

  • Rispondi Anonimo 18 marzo 2013 at 19:11

    ciao!!
    scusate sono nuova.. proprio bello e interessante questo vostro sito..
    avrei una domanda.. siccome la Colla di pesce NON ci va proprio .. è possibile usare l'Agar Agar??
    grazie vi ringrazio molto!

  • Rispondi Dott.ssa Paola Richero 18 marzo 2013 at 22:21

    Ciao! Direi proprio di sì!!!
    A presto

  • Rispondi Anonimo 18 marzo 2013 at 22:52

    oh grazie per avermi risposto!!! che gentile! ora le vorrei chiedere però le dosi e come fare.. mi scusi!

  • Rispondi Dott.ssa Paola Richero 19 marzo 2013 at 0:22

    Mi sono un po' documentata: dovrebbe corrispondere ad 1 cucchiaino raso di agar agar(in polvere) che viene sciolto in 1 cucchiaio di acqua fredda ed unito al latte caldo. Da provare… e facci sapere!

  • Rispondi Anonimo 19 marzo 2013 at 11:44

    D'accordo!! non so quando la potrò fare.. perchè ho iniziato una dieta ma la vorrei fare per mio papà e mio fratello e poi appena provata vi farò sapere! grazie davvero!

  • Scrivi una risposta