primi piatti, pasta, riso

Dal corso “la cucina del benessere”: Crema alle ortiche e fagottino di pasta kataifi

25 aprile 2012
PIATTO DEL CORSO LA CUCINA DEL BENESSERE
Lo so: starete pensando la stessa cosa che ho pensato io quando ho letto il titolo di questo piatto e cioè che è un piatto complicato e preparato con cibi difficilmente reperibili….E invece no, non è così!!! Tutta scena (e che scena, pensate che figurone proporlo agli ospiti!!). Poi è molto buono, cosa non trascurabile (e light ovviamente!!!). Prima un paio di spiegazioni: cos’è la pasta kataifi? E’ una pasta filiforme, ben nota nella tradizione culinaria greca: è fatta con acqua e farina e di gusto neutro, pertanto può essere utilizzata indifferentemente nella preparazione di dolci e piatti salati. Non è facilissima da trovare in commercio, ma al corso ci hanno detto che si può ottenere lo stesso effetto con la pasta fillo che si trova in moltissimi supermercati. Altra cosa: dove si trovano le ortiche? Bisogna andare a campi? Vi do una dritta: al corso hanno detto che basta andare dal fruttivendolo di fiducia e ve le procurerà per il giorno successivo, questo perchè al mercato ortofrutticolo in questa stagione si trovano sempre. Quindi…..vi spiego il piatto!
Per 4 persone:
200g di porro
300g di patate
250g di brodo vegetale
150g di ortiche
30g di crescenza di capra
25g di asiago
pasta kataifi o fillo: q.b.
olio evo: 10g
Soffriggere il porro affettato finemente con l’olio di oliva, aggiungere le patate a cubetti e il brodo; portare a cottura le patate. Aggiungere le ortiche (che avrete precedentemente sbollentato e messe in acqua e ghiaccio per fissarne il colore), cuocerle per pochi istanti e frullare il tutto.
Tagliare a cubetti la crescenza e l’asiago e con la pasta kataifi creare quattro fagottini con dentro crescenza e asiago, aiutandosi con un goccio d’acqua per fermarli. Cuocerli in forno a 180° per dieci minuti.
Servire la zuppa con il fagottino al centro.
Kcal per porzione: 157
proteine: 7,18g (18,25%)
grassi: 7,31g (41,84%)
carboidrati: 16,50g (39,34%)
Le calorie per porzione sono decisamente basse, solo i grassi risultano un po’ abbondanti. Questo perchè ci sono i formaggi dentro al fagottino! Però danno alla zuppa un gusto speciale, sarebbe stato un peccato toglierli! Quindi chiudiamo un occhio!


Ti potrebbe interessare anche

1 commento

  • Rispondi Langolo cottura di Babi 26 aprile 2012 at 9:05

    Questa pasta non la conosco, ma è molto interessante, di ortiche, invece siamo pieni e vado spesso a raccogliere, sono buonissime. Grazie per la ricetta, Babi

  • Scrivi una risposta

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi