Secondi piatti

Hamburger con rosti di verdure

13 maggio 2013
Hamburger con rosti di verdure
Il post di oggi potrebbe intitolarsi W la Svizzera! Perché? Perché abbiamo abbinato alla svizzera (‘traduzione’ italiana dell’hamburger) il rosti (normalmente di patate), piatto tipico elvetico… spero che chi aveva già pensato alla cioccolata svizzera non sia rimasto deluso!

Ingredienti per 2 persone:
250 gr. di carne di vitello
1 zucchina
1 carota
1 cucchiaio di olio
timo a piacere
sale q. b.

Lavate e pulite le verdure quindi riducetele a julienne. Mischiatele assieme, aggiungete il sale ed il timo.

Rivestite con la carta la placca del forno, fate dei piccoli “nidi” di verdure all’incirca del diametro degli hamburger, utilizzando il vaporizzatore spruzzateli con l’olio quindi poneteli nel forno con funzione grill per 10 minuti finché non diventano abbastanza croccanti.
Nel frattempo cuocete su una griglia ben calda gli hamburger, copriteli con il rosti di verdure e servite subito.

Valori nutrizionali per porzione:
182 kcal
Proteine: 27,0 gr. (59,2%)
Grassi: 6,4 gr. (31,5%)
Carboidrati: 4,5 gr. (9,3%)

Ti potrebbe interessare anche

4 Commenti

  • Rispondi Cristina D. 13 maggio 2013 at 10:51

    Carissime Dottoresse, io vi lascio pochi commenti ma ci tengo che sappiate che leggo sempre le vostre ricette e ne ho replicate più d'una perchè sono perfette per il mio regime alimentare ipocalorico. Questa per esempio con le verdure sopra è molto appetitosa. Invece resto in difficoltà con mio figlio quindicenne che ha un leggero sovrappeso ma tanto appetito e le verdure cotte non le affronta nemmeno. Anche quando faccio la pasta con le zucchine devo metterci qualche cubetto di pancetta (orrore) per fargliele mangiare. Grazie per le vostre ricette…e continuate così !

  • Rispondi Diane 13 maggio 2013 at 22:17

    LETTO – FATTO!
    Questa sera per cena mi sono preparata questo gustosissimo Hamburger: ottimo!!!
    Un grazie enorme per voi che mettete tanta 'passione' in questo blog che mi permettere di mangiare tante cose buone e stare attenta alla linea.
    GRAZIE

    p.s. Premesso che l'hamburger l'ho fatto io con la carne dei miei (super BIO), ho aggiunto un pò di erba cipollina, dei semi di papavero e del pepe nero al posto del sale.

  • Rispondi Dott.ssa Paola Richero 13 maggio 2013 at 22:32

    Grazie Cristina per i complimenti! Chissà che prossimamente non ci inventiamo qualcosa per i quindicenni (e non solo) che detestano la verdura!

  • Rispondi Dott.ssa Paola Richero 13 maggio 2013 at 22:37

    Bravissima Diane, il tuo hamburger ha un valore aggiunto! Non solo per i sapori inseriti, ma anche per il "sapore bio" della carne : ma i tuoi hanno un allevamento?
    Grazie per i complimenti!

  • Scrivi una risposta