Contorni

Chips fossili agli aromi

11 ottobre 2013
Chips fossili agli aromi
Il titolo di questa ricetta ne svela il suo segreto: gli aromi non vengono distribuiti sopra le patate ma sono fossilizzati al loro intero, garantendo un aroma ed un sapore molto concentrato! Una squisitezza senza bisogno di dover friggere… insomma proprio un contorno da QB!

 

Ingredienti per 2 persone:
400 gr. di patate
1 albume d’uovo

foglie di salvia e rosmarino

sale q.b.
Sbucciate le patate e tagliatele a fettine sottili, spennellatele con l’albume.
Accendete il forno a 200°.
Su metà del totale delle fettine ricavate, appoggiate una foglia di salvia oppure qualche foglia di rosmarino, mentre utilizzate l’altra metà  per chiudere le fettine come un coperchio.
Rivestite una teglia di carta da forno e disponeteci sopra le patate.
Infornate per 20 minuti controllando a vista la cottura (le patate si devono increspare e dorare). A fine cottura salate leggermente. 
Valori nutrizionali per porzione:
145 kcal
Proteine: 5,3 gr. (14,8%)
Grassi: 0,6 gr. (3,8%)
Carboidrati: 31,4 gr. (81,4%)

Ti potrebbe interessare anche

7 Commenti

  • Rispondi Anonimo 11 ottobre 2013 at 13:08

    per chi non può mangiare le patate, è possibile fare questa ricetta con i topinambur? grazie Rita

  • Rispondi Anonimo 11 ottobre 2013 at 18:29

    Ciao, volevo sapere se l'albume è proprio necessario o si può omettere ed eventualmente con cosa di può sostituire! Grazie
    Emanuela

  • Rispondi Dott.ssa Paola Richero 12 ottobre 2013 at 12:04

    Non utilizzo spesso i topinambur, ma penso che questa ricetta sia proprio adattabile… se provi, facci sapere!

  • Rispondi Dott.ssa Paola Richero 12 ottobre 2013 at 12:07

    Ciao Emanuela! L'albume funziona un po' da collante fra le fettine di patate, puoi provare a farne a meno ma ti consiglierei di spezzettare le foglie di salvia e di rosmarino in modo che l'ingombro sia inferiore e magari le fettine rimangono più adese!

  • Rispondi Bee 13 ottobre 2013 at 21:29

    Ma questa non è la ricetta proposta da Sebastiano Rovida su Realtime? E' ottima, ma potreste citare almeno la fonte! 🙂

  • Rispondi Dott.ssa Paola Richero 14 ottobre 2013 at 15:08

    In realtà è pura casualità, l'ispirazione è venuta da Masterchef Australia con la presentazione di un piatto in cui comparivano queste chips (senza peraltro spiegarne l'esecuzione)… Nessun problema a citare le fonti se effettivamente esistono! 🙂

  • Rispondi Manu Stregamanu 14 gennaio 2014 at 20:21

    Il mio contorno di questa sera: che bello potersi concedere qualche sfizio a tavola!

  • Scrivi una risposta