Dolci

Zuppa inglese o tiramisù? Zuppamisù

16 gennaio 2014
Zuppa inglese o tiramisù Zuppamisù
Questo dolce è una via di mezzo tra la zuppa inglese ed il tiramisù: zuppamisù quindi! Che ne dite del nome? Avete altre idee per definire questa bontà? Sì perché è proprio una vera bontà! Considerando che una porzione di tiramisù normalmente fornisce 350 kcal, il risparmio calorico è notevole. Inoltre la ricetta della crema prevede la cottura del latte e delle uova, quindi un ulteriore vantaggio per non rischiare nessuna tossinfezione alimentare! Vi è venuta l’acquolina in bocca?

Ingredienti per una pirofila 28×20:
200 gr. di savoiardi
2 tazzine di caffè decaffeinato
2 cucchiai di cacao amaro in polvere
Crema pasticcera (qui):
500 ml. di latte parzialmente scremato
2 uova intere
50 gr. di stevia
50 gr. di amido di mais
 
Preparate la crema pasticcera: scaldate in un pentolino il latte. In una ciotola lavorate assieme le uova, la stevia, e l’amido di mais. Quando il composto sarà ben miscelato e privo di grumi, aggiungete il latte caldo a filo. Rimettete sul fuoco a fiamma bassa e cuocete mescolando continuamente per far addensare la crema. Quindi lasciate raffreddare.
Preparate il caffè.
Distribuite la crema nella pirofila, con uno strato sottile, quindi bagnate i savoiardi e disponeteli sopra la crema. Procedete così facendo un altro strato di crema, uno di savoiardi per finire con uno di crema.
Lasciate la pirofila in frigo per qualche ora. Prima di servire cospargete il cacao sopra il dolce con l’aiuto di un colino.
 
Valori nutrizionali per porzione:
151 kcal
Proteine: 7,2 gr. (19,0%)
Grassi: 4,6 gr. (27,3%)
Carboidrati: 21,7 gr. (53,7%)

Ti potrebbe interessare anche

6 Commenti

  • Rispondi Arianna De Muti 16 gennaio 2014 at 11:06

    Una domanda,
    per chi fosse intollerante al lattosio è possibile usare del latte di soia?
    avete qualche altro consiglio su quale latte alternativo usare?

  • Rispondi cristiana daniele 16 gennaio 2014 at 14:52

    Bell'idea e soprattutto per chi come me e' golosa puo' concedersi il bis senza tanti rimpianti!!! O quasi!
    Se posso dare un suggerimento io la crema del tiramisu' la faccio cosi': ricotta fresca al posto del mascarpone uova 1 ogni etto e mezzo di ricotta; allora setaccio la ricotta con un po di stevia, poi faccio pastorizzare sia gli albuni che i tuorli così (prendo un pentolino ci metto due cucchiai acqua e la stevia faccio sciogliere) poi a filo metto il liquido mentre monto le uova, sentirete con la mano la ciotola calda ecco io finisco di montare quando la ciotola ritorna fredda, il risultato e' eccellente e direi che nn si sente molto la differenza., poi ovviamente procedo nella maniera classica per la composizione esattamente nn so quante sono le calorie per porzione ma sono certa che nn sono come quelle del tiramisu' tradizionale.

  • Rispondi Anonimo 16 gennaio 2014 at 15:10

    Io la crema la faccio con la ricotta + stevia, senza uova….e uso i pavesini al posto dei savoiardi…..non è niente male! ciao ciao Valentina

  • Rispondi Dott.ssa Paola Richero 18 gennaio 2014 at 17:59

    Senza uova? Una crema molto leggera e molto delicata! Inviaci la ricetta e la foto (trovi le nostre mail al fondo della pagina)!!!! Per la nostra rubrica "Ai fornelli con.." andrebbe benissimo Valentina!

  • Rispondi Dott.ssa Paola Richero 18 gennaio 2014 at 18:01

    Cristiana, inviaci la tua ricetta con la foto del dolce, così potremo calcolare le calorie e magari inserire il tuo piatto nella nostra rubrica!

  • Rispondi Dott.ssa Paola Richero 18 gennaio 2014 at 18:03

    Certo Arianna, è possibile e grazie per la tua domanda perché ci dai lo spunto per scrivere un post sull'intolleranza al lattosio e le alternative al latte di mucca! Continua a seguirci dunque!

  • Scrivi una risposta