Dolci

Cheesecake light ai frutti di bosco

7 febbraio 2014
Cheesecake light ai frutti di bosco
Oggi riproponiamo un nostro cavallo di battaglia: la versione light della cheesecake ai frutti di bosco! L’ideale per festeggiare un ritorno a casa, un esame difficile passato, un compleanno in anticipo… e voi avete un’occasione felice da festeggiare?

Ingredienti per 12 persone:
Philadelphia light: 400 g
Yogurt greco Total 2% di grassi: 350 g
Yogurt intero al naturale: 125 g
Latte parz. scremato: 1/2 bicchiere
Zucchero di canna: 130 g
Frutti di bosco (io ho usato quelli surgelati): 300 g
Biscotti Orosaiwa: 200 g
Colla di pesce: 6 fogli


Passate al mixer i biscotti, metteteli in una ciotola e mescolateli con 150 g di yogurt greco. Distribuite sul fondo dei bicchierini il trito fatto di biscotti e yogurt greco. Compattate bene il composto e trasferite le monoporzioni in frigo per almeno 30 minuti.
Ammorbidite i fogli di gelatina in acqua fredda, strizzatela e scioglietela nel latte (1/2 bicchiere) a bagnomaria. Scongelate, scaldandoli in un pentolino, i frutti di bosco. In una ciotola mettete: il philadelphia, lo yogurt greco rimasto, lo yogurt intero al naturale e buona parte dello zucchero (lasciatene da parte circa 2 cucchiai). Lavorate il composto con la frusta elettrica (dovete ottenere un composto liscio e omogeneo, se serve aggiungete un goccio di latte) e infine aggiungete i fogli di gelatina sciolti nel latte e i due terzi dei frutti di bosco. Mescolate bene e versate la crema nei bicchierini, sopra i fondelli di biscotti. Mettete in frigorifero a solidificare per almeno 2-3 ore. Come tocco finale, aggiungete i 2 cucchiai di zucchero ai frutti di bosco rimasti e decorate con essi le mini cheesecake.


Valori nutrizionali per porzione:

216 kcal
Proteine: 7.34 g (14.48%)
Grassi: 6.01 g (26.69%)
Carboidrati: 31.76 g (58.83%)

Ti potrebbe interessare anche

2 Commenti

  • Rispondi Anonimo 8 febbraio 2014 at 11:48

    Bella ricettina da provare! Io e mio figlio siamo golosissimi….
    per carnevale avete qualche idea…light?
    Irene

  • Rispondi Dott.ssa Paola Richero 13 febbraio 2014 at 23:58

    Grazie Irene! Avete qualche suggerimento o idea da darci?

  • Scrivi una risposta