Aperitivi, stuzzichini, antipasti e fingerfood torte salate, pane

Cheesecake salata

5 gennaio 2015
Cheesecake salata
Buon anno! Ben ritrovati! Come avete iniziato questo 2015? 
Oggi ripartiamo con i nostri post che speriamo vi accompagnino in cucina, ai vostri fornelli, nella  preparazione dei vostri piatti…
Dopo tutto il dolce del mese di dicembre con le ricette per i biscotti, i dessert, le torte… evviva il salato! Ecco allora la versione salata della cheesecake! 
Questo tipo di torta è sempre una sfida dal punto di vista calorico, ma anche questa volta ci siamo messe al lavoro e grazie all’utilizzo di una ricotta magra e di crackers molto leggeri (conoscete i Wasa?!), il risultato è stato centrato! Che ne dite? Se avete bisogno di un’idea per un finger food light, dimezzate le dosi e diminuite il diametro del coppapasta… farete un figurone!
Tempo di preparazione:
30 minuti +1 ora di frigorifero
Grado di difficoltà:
facile
Ingredienti per 2 porzioni:
crackers integrali (tipo WASA) 60 g.
ricotta magra 80 g.
prosciutto cotto magro 100 g.
piselli surgelati 100 g.
1 albume
semi di papavero per decorare

Cuocete al vapore i piselli ancora surgelati, tenetene da parte 1 cucchiaio.
Nel frattempo riducete in briciole i crackers e lavorateli con l’albume. Con l’aiuto di un coppapasta, formate 2 dischi  compatti, disposti sulla placca del forno, rivestita di cartaforno. Cuocete a 180°C per 15 minuti.
Frullate i piselli con un cucchiaio di ricotta, quindi frullate il prosciutto cotto assieme ad un altro cucchiaio di ricotta.
Lasciate raffreddare i dischi di crackers fuori dal forno, quindi sovrapponete i composti: prima il prosciutto e poi i piselli.
Riponete in frigorifero per circa 1 ora.
Al momento di servire, sformate le cheesecake e decoratele con i piselli rimasti e i semi di papavero.

Valori nutrizionali per porzione:
238 kcal
Proteine: 20,3 g.
Grassi: 5,1 g.
Carboidrati: 24,7 g.

Ti potrebbe interessare anche

2 Commenti

  • Rispondi federica 21 gennaio 2015 at 11:40

    Wow molto interessante.Vorrei farla ma purtroppo non ho il coppa pasta…cosa posso utilizzare per dargli la formina?

  • Rispondi Dott.ssa Paola Richero 23 gennaio 2015 at 0:50

    Ciao Federica, potresti utilizzare la carta da forno: tagliane una striscia abbastanza lunga e ripiegala su se stessa per 3 volte, quindi dalle una forma circolare (come fosse il coppapasta) e bloccala con un'ulteriore piega. Dovrebbe funzionare…

  • Scrivi una risposta