Tag

piatti vegetariani

    In evidenza primi piatti, pasta, riso

    Involtini di cavolo cappuccio viola con pizzoccheri

    26 novembre 2018
    involtini di cavolo cappuccio viola con un ripieno di piccoli pizzoccheri conditi con la zucca

    Dopo le ricette con il cavolo riccio, il cavolfiore arancione, e i cavoletti di Bruxelles, oggi è la volta del cavolo cappuccio viola per completare la nostra iniziativa del mese del cavolo

    Chiudiamo in bellezza perchè il protagonista della ricetta di oggi è addirittura uno smartfood. Molti dei nostri post sono stati dedicati agli smartfood, ovvero i cibi “furbi”, preziosi per la salute, selezionati grazie ad un progetto di ricerca promosso dallo IEO, l’Istituto Europeo di Oncologia. Lo IEO ha individuato 30 super-alimenti che aiutano a regolare il metabolismo e a prevenire le malattie degenerative. Ciò avviene perché contengono delle molecole “smart” in grado di interagire con il DNA, modificando positivamente le vie genetiche che regolano la durata della vita. 

    Tornando al cavolo cappuccio viola, sappiate che esso non solo presenta le virtù salutari di tutte le altre crucifere, ma possiede anche una marcia in più dovuta al contenuto di antocianine, molecole smart. Tali sostanze, oltre a essere il pigmento che colora di un bellissimo viola questi ortaggi, sono responsabili di molti effetti benefici come, ad esempio, stimolare i geni della longevità, proteggere dalle malattie cardiovascolari, limitare gli stati infiammatori e contrastare l’accumulo di lipidi (addirittura in presenza di una dieta ricca di grassi!).

    Insomma: il cavolo cappuccio viola è un concentrato di virtù e andrebbe consumato tutti i giorni, finchè è di stagione. Da mangiare crudo in insalata o come ingrediente di gustose ricette come quella che oggi vi proponiamo. Buon appetito!

    INVOLTINI DI CAVOLO CAPPUCCIO VIOLA CON PIZZOCCHERI

    Grado di difficoltà:
    semplice
    Tempo di preparazione:
    40 minuti
    Ingredienti per 4 persone:
    200 g. di pizzoccheri
    1 cavolo cappuccio viola (circa 900 g.)
    200 g. di zucca
    2 cucchiai di olio evo
    mezza cipolla

    Lavate il cavolo cappuccio viola rimuovendo le foglie più esterne in modo che rimangano intere.
    Fate cuocere i pizzoccheri in abbondante acqua salata per il tempo di cottura consigliato sulla confezione, assieme alla parte centrale del cavolo tagliato a fettine sottili.
    Fate cuocere le foglie di cavolo in acqua in ebollizione per pochi minuti. Scolatele e passatele sotto il getto di acqua fredda.
    Nel frattempo tagliate la zucca a pezzettini, stufatela con mezza cipolla, 1 cucchiaio di olio e 1 tazzina di acqua, lasciando il coperchio. Dopo 10 minuti, togliete metà quantità di zucca e conservatela da parte. Nella restante aggiungete 4 foglie di salvia e un pizzico di noce moscata, proseguite la cottura, versando mezzo bicchiere di acqua calda, finché la consistenza della zucca non è quasi cremosa.
    Scolate i pizzoccheri con il cavolo cappuccio, conditeli con la zucca a cubetti assieme ad 1 cucchiaio di olio a crudo.
    Ponete le foglie di cavolo rosso sul piano di lavoro: distribuite i pizzocheri conditi su metà di ogni foglia, poi piegatela per richiuderla. Date un giro di spago da cucina per tenerli in forma. Disponete gli involtini in una pirofila e bagnateli con un mestolo di acqua di cottura del cavolo. Infornate la pirofila nel forno preriscaldato a 180 °C per circa 20 minuti.
    Nel frattempo rimuovete la salvia dal composto di zucca e frullatelo. Versate un cucchiaio di crema di zucca al centro del piatto e posizionate sopra l’involtino di cavolo.

    VALORI NUTRIZIONALI PER PORZIONE:
    264 Kcal 
    proteine 11 g.
    grassi 6,25 g.
    di cui saturi 1,04 g.
    carboidrati 36.8 g.
    di cui zuccheri 10 g.
    fibre 5,58 g.
    sodio 79,6 mg.

  • In evidenza vegetariano, vegano

    Vellutata di fave ai 5 cereali

    Vi piacciono le fave? Forse tra tutti i legumi sono gli unici che vengono principalmente consumati soltanto nella loro stagione, sebbene esista anche la possibilità di utilizzarli da secchi. Spuntano nei nostri piatti con l’arrivo della  primavera,…

    3 aprile 2018
  • In evidenza piatti unici

    Pasta e fagioli 2.0

    Quando si abbinano cereali e legumi si ottiene il piatto unico per eccellenza, quello della tradizione, il pasto povero ma completo dei contadini. La “perfezione” di questo abbinamento è data dal fatto che legumi…

    6 novembre 2017
  • In evidenza minestre

    Vellutata di rape rosse e cannellini

    A volte l’ispirazione per le nostre ricette viene in modo del tutto casuale… così è capitato per il piatto di oggi: stavo facendo la spesa al supermercato e negli scaffali ho scoperto un sacchettino di…

    2 ottobre 2017
  • In evidenza insalate

    Quinoa con verdure

    Non solo le ricette riconducono a mille ricordi, a volte anche i piatti… questo ha 45 anni! Lo so bene perché è uno dei tanti ricordi tramandati nella mia famiglia. Io ero troppo piccola per…

    22 agosto 2017
  • In evidenza vegetariano, vegano

    Tofu strapazzato alla curcuma

    Non sono vegetariana, però cerco di consumare carne al massimo due volte alla settimana. Pare che ultimamente le nuove tendenze in fatto di sana alimentazione si posizionino proprio su questo. Ad esempio, una delle…

    29 giugno 2017

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi