Dolci senza zucchero ricette gluten free

Torta di patata dolce senza zucchero e gluten free

8 ottobre 2012
Torta di patata dolce senza zucchero e gluten free
Oggi ho improvvisato questa torta molto semplice, ma che è piaciuta a tutti. Inoltre, essendo composta all’80% di patata dolce, ne racchiude tutte le sue virtù. Altre caratteristiche salutari sono l’assenza di farina (che la rende adatta ai celiaci), le poche calorie per porzione e l’assenza di zucchero (ho solo dato una spolveratina di zucchero a velo alla fine, ma più che altro per esigenze fotografiche: potete anche farne a meno). Più di così…
Per 8 porzioni:
patate dolci: 500g
2 uova
200g di latte parzialmente scremato
2 cucchiai di olio evo
1/2 bustina di lievito in polvere
15g di Misura Stevia
Lessate le patate americane, sbucciatele e mettetele nel mixer tagliate a tocchetti. Aggiungete gli altri ingredienti e azionate fino a quando non otterrete una crema densa e omogenea. Versate il composto in uno stampo a cerniera foderato di carta forno. Mettete a cuocere in forno già caldo (180°) per circa 30 minuti (o fino a quando la superficie non diventerà colirita. Gustatela tiepida o, meglio ancora, fredda. E’ più buona!
Kcal per porzione: 115
proteine: 3.57g (12.43%)
grassi: 4.99g (39.04%)
carboidrati: 14.83g (48.37%)
Volevo aggiungere anche un po’ di uvetta, ma non ne avevo in casa. L’aggiunta di circa 30g aggiunge solo 20 kcal a fetta. Provate voi e poi fateci sapere!

Ti potrebbe interessare anche

18 Commenti

  • Rispondi Breeze 8 ottobre 2012 at 19:02

    Mi sembra già di sentirne il sapore in bocca… Salvata, la proverò sicuramente!
    Buona settimana 🙂

  • Rispondi Francesca 9 ottobre 2012 at 12:08

    Da provare sicuramente. Ma lessare le patate già sbucciate fa perdere loro qualche proprietà o è giusto una questione di comodità?

  • Rispondi Anonimo 10 ottobre 2012 at 0:28

    Sembra deliziosa e mi piacciono molto le patate dolci! …sto cercando di mangiare meno dolci (sono molto molto golosa), mi potete consigliare delle "merende" salate per spezzare la mattinata o il pomeriggio?
    Grazie
    Irene

  • Rispondi Dott.ssa Paola Richero 12 ottobre 2012 at 14:53

    Ciao Irene,
    lo spuntino salato potrebbe essere un sandwich composto da 2 fette "wasa" + qualche fettina di bresaola.
    Chissà che nei prossimi post non troverai qualche idea in più come merenda salata…

  • Rispondi Anonimo 12 ottobre 2012 at 18:05

    Magari! Rimango in attesa!
    Buon week end
    Irene

  • Rispondi Dott.ssa Paola Salgarelli 12 ottobre 2012 at 18:48

    Entrambe le cose: per me è più pratico togliere la buccia quando è ammorbidita dalla cottura, ma essa serve anche per preservare maggiormente vitamine e sali minerali che si disperderebbero nell'acqua di cottura.

  • Rispondi Dott.ssa Paola Salgarelli 12 ottobre 2012 at 18:49

    Bene: facci sapere come ti è riuscita! Buon week end!

  • Rispondi Monique 14 ottobre 2012 at 16:02

    Non ho mai mangiato le patate dolci nonostante le abbia viste dal fruttivendolo e l'uso della stevia come dolcificante mi incuriosisce molto.
    Complimentissimi per la ricetta!
    A presto
    Monique

  • Rispondi Francesca 23 ottobre 2012 at 18:52

    ma se volessi sostituire la stevia con lo zucchero di canna quanto ne dovrei mettere? grazie

  • Rispondi Dott.ssa Paola Salgarelli 24 ottobre 2012 at 16:10

    Ciao, non ho mai provato a fare questa torta con lo zucchero al posto della Stevia. Proverei con 50-60g. Facci sapere come viene!

  • Rispondi Francesca 28 ottobre 2012 at 19:13

    Ciao ho provato a farla proprio ieri e non è male. Ovviamente un patito di dolci come il mio ragazzo non avrà mai una passione per i dolci "non dolci", ma non mi arrendo :). Forse 60g sono pochi, si sentono troppo le patate.

  • Rispondi Dott.ssa Paola Salgarelli 30 ottobre 2012 at 11:58

    In effetti, non avendo mai fatto questa torta usando lo zucchero, bisogna andare a tentativi! Magari 100g? Ma non esagerare, altrimenti non sarà più tanto light…

  • Rispondi Anonimo 1 novembre 2012 at 13:07

    Ho comprato un patata abbastanza grande da 1 kg, quanto deve bollire? E' la prima volta che la provo e questa ricetta è perfetta, bellissimo blog 🙂

  • Rispondi Dott.ssa Paola Salgarelli 1 novembre 2012 at 17:40

    Credo almeno un'ora, ma comunque consiglio di provare a forarla con una forchetta per capire se è cotta. Io faccio così!

  • Rispondi Anonimo 2 novembre 2012 at 11:26

    Alla fine l'ho divisa a metà e bollita 30 min buonissima!! solo che non ho voluto usare il lievito ed è venuta un po' piattina ma buonissima 🙂

  • Rispondi Dott.ssa Paola Salgarelli 4 novembre 2012 at 9:34

    Ci fa piacere! Anche a me è rimasta piatta, ma credo che difficilmente una torta senza farina possa lievitare (anche se un pochino di lievito avevo provato a metterlo). Ma comunque non pregiudica la sua bontà!

  • Rispondi Anonimo 12 novembre 2013 at 11:17

    Salve e se sostituissi la polpa di zucca alla patata, potrebbe funzionare?
    Grazie Fuly

  • Rispondi Dott.ssa Paola Richero 13 novembre 2013 at 0:09

    Direi proprio di sì, facci sapere!

  • Scrivi una risposta